5. Latteria San Pietro custodisce il Benessere animale

Il Disciplinare del Grana Padano DOP prevede che il formaggio sia prodotto a partire “da latte crudo di vacca proveniente da vacche munte due volte al giorno o da vacche munte con accesso libero ad un sistema automatico di mungitura, rispettoso delle caratteristiche del latte”. A piena garanzia del benessere degli animali, Latteria San Pietro ha deciso di adottare questo secondo metodo. Il robot di mungitura che i soci della Cooperativa hanno introdotto nelle stalle, permettendo alla bovina di farsi mungere quando ne avverte il bisogno e in totale autonomia, costituisce un importante strumento di controllo della salute dell’animale, a tutto vantaggio della qualità del latte e del formaggio. Individuare tempestivamente eventuali patologie mammarie, uno dei problemi sanitari più diffusi dell’allevamento bovino da latte, permette infatti di ridurre il disagio dell’animale e di contenere l’uso di farmaci necessari per le cure.
L’innovazione tecnologica del robot di mungitura è solo l’ultimo tassello del percorso intrapreso da Latteria San Pietro per rispettare il benessere animale. Il benessere degli animali, come spiega il Farm to fork, si traduce sempre in un’azione concreta di protezione della biodiversità ambientale, grazie al contenimento nell’uso di sostanze chimiche, e tutto questo comporta un significativo miglioramento della qualità degli alimenti.

Tutto questo viene esaltato da Latteria San Pietro attraverso un processo naturale di convivenza e rispetto reciproco tra natura, lavoro dell’uomo e processo di produzione. La presenza dei Prati Stabili consente ai soci produttori di allevare le proprie vacche in modo semi-estensivo, dando loro lo spazio necessario per muoversi in modo adeguato, con una superficie complessiva pari a circa 800 ettari di pascolo. Alimentare le bovine con il fieno dei Prati Stabili, molto ricco e nutriente, contribuisce inoltre a promuoverne la salute, abbattendo sensibilmente l’impiego di antimicrobici.
Angelo Frascarelli, presidente di Ismea (Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare):
Oggi ambiente e salute sono le due dimensioni chiave che determinano la sostenibilità delle produzioni agroalimentari. E si ritrovano entrambe e da sempre nell’operato di Latteria San Pietro”.