Comunicare il bene comune

17/02/2020

"Un mondo migliore è possibile grazie al progresso tecnologico se questo è accompagnato da un’etica fondata su una visione del bene comune, un’etica di libertà, e responsabilità, capace di favorire il pieno sviluppo delle persone in relazione con gli altri."
Comunicare il bene comune
San Pietro Academy, il nuovo spazio digital di Latteria San Pietro, ha ospitato l'incontro di Confcooperative Mantova, a tema "comunicare il bene comune".  Tanti gli spunti offerti da Stefano Berni, Direttore del Consorzio Grana Padano e da Massimo Passani, Presidente di Siglacom group. 

Il progresso digitale sta rivoluzionando il mondo. Le persone utilizzano internet mediamente 6 ore al giorno e diminuisce l'utilizzo del cartaceo e del canale televisivo. 

Il Dott. Berni ha spiegato come il Consorzio Grana Padano abbia diversificato e rivoluzionato la strategia di comunicazione, in Italia e all'estero. Ha inoltre sottolineato la necessità primaria di dare valore, più che a Grana Padano in sé, al territorio, alle persone e al lavoro che ruotano attorno al Grana Padano, e che rappresentano il bene comune. 
Comunicare il bene comune
Massimo Passani offre invece una visione basata sul territorio: "La coesione di un territorio rappresenta uno degli elementi sui quali costruire il bene comune. La comunicazione in senso più ampio, e quella digitale nel futuro immediato, sono strumenti che possono valorizzare e promuovere quelle attività che sul territorio mostrano dinamismo, rispetto della persona e dell’ambiente, un futuro sostenibile in armonia con il territorio stesso."

Ecco alcuni momenti della serata:
 
Condividi linkedin share facebook share twitter share pinterest share
Omega-net - Internet Partner